Sunset Boulevard – dal 12 al 14 aprile 2019

Andrew Lloyd Webber

Direttore d’Orchestra, George Jackson
Regia, Federico Bellone

Allestimento in coproduzione
Teatro Carlo Felice– WEC World Entertainment Company

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La storia dello spettacolo è tutt’uno con la storia dei suoi divi. Lo sapeva bene Billy Wilder, che nel 1950 girò Sunset Boulevard, il più celebre film sul divismo, diventato un cult. Protagonista della pellicola è Norma Desmond (Gloria Swanson), vecchia stella del muto che, ormai dimenticata da tutti, vive reclusa nella sua villa coltivando il culto della star che fu e sognando un ultimo, strepitoso ritorno sulle scene. A raccontare la diva sul viale del tramonto è Joe Gillis (William Holden), uno sceneggiatore in bolletta che instaura con lei un rapporto ambiguo di avversione e dipendenza. Drammatico e grottesco, noir calato in atmosfere da horror, Sunset Boulevard è un ritratto cupo e allucinante (e allucinato) di Hollywood e delle sue spietate regole di successo.

Andrew Lloyd Webber (Jesus Christ Superstar, Cats, Evita, The Phantom of the Opera) avrebbe volute trarre un musical da Sunset Boulevard già all’inizio degli anni ’70, quando vide per la prima volta il film. Riuscì a realizzare il progetto, però, solo nel 1993, in collaborazione con Don Black e Christopher Hampton, autori del libretto e dei testi. Il musical – interpretato a Broadway da Glenn Close nella parte della protagonista – contiene la canzone “As If We Never Said Goodby”, cantata da Norma, considerata tra le più riuscite di Webber.

Lo spettacolo, che ha la regia di Federico Bellone e le scene e i costumi di Andrea Comotti, segna un’altra importante tappa nel rapporto di collaborazione tra il Teatro Carlo Felice e Wec.