Conferenze illustrative – Stagione 2019/2020

La collaborazione tra il Teatro Carlo Felice e l’Associazione Amici del Teatro Carlo Felice e del Conservatorio N. Paganini prosegue in questa stagione con le Conferenze Illustrative, momenti di approfondimento interessante e sempre diverso, rivolti sia al pubblico abituale che vuole arricchire l’esperienza dell’opera,  sia ai neofiti che possono approcciare i diversi titoli  in maniera più agile, propongono utili chiavi di lettura grazie alla conduzione dei relatori degli incontri, che, oltre ad essere  giornalisti e/o  musicologi, sono sopratutto  appassionati divulgatori.

Marc Chagall – Coq Rouge Dans La Nuit (1944)

Auditorium E. Montale – inizio alle ore 16.00 



INGRESSO LIBERO

Calendario degli appuntamenti:

– Sabato 21 settembre
MARCO POLO di  E. Schneider
Il ritorno del grand-opéra
Relatore  Massimo Pastorelli

 –Sabato 2 novembre
AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA di A.Trovajoli
Dopo i noi il diluvio. Il finale di Garinei e Giovannini
Relatore Massimo Arduino

-Sabato 9 novembre
IL TROVATORE di G. Verdi 
Amore e odio: la vendetta di Azucena
Relatore  Lorenzo Costa

– Sabato 23 novembre
LA BOHÈME di G. Puccini
Un linguaggio musicale nuovo per l’opera italiana
Relatore Lorenzo Costa

-Sabato 11 gennaio
IL BARBIERE DI SIVIGLIA di G. Rossini
Le peripezie di Figaro
Relatore Danilo Prefumo,

-Sabato 8 febbraio
ADRIANA LECOUVREUR di F. Cilea
Le raffinatezze di Adriana tra commedia e tragedia
Relatore Roberto Iovino

-Sabato 14 marzo
UN BALLO IN MASCHERA di G. Verdi
“È scherzo od è follia….”:La maschera lieve del tragico
Relatore Edwin W. Rosasco

-Sabato 4 aprile
ANNA BOLENA di G. Donizetti
Al Teatro Carcano la sfida di Donizetti a Bellini e alla Scala!
Relatore Marco Pescetto

-Sabato 18 aprile
TURANDOT di G. Puccini
Ovvero, la trasgressione dal puccinismo
Relatore Athos Tromboni

-Sabato 30 maggio
MANON LESCAUT di G. Puccini
Avere o essere? Il dilemma di Manon
Relatore  Massimo Pastorelli

Cliccate QUI per sapere di più sull’Associazione Amici del Teatro Carlo Felice e del Conservatorio N. Paganini