DPCM 1 aprile 2020 e seguenti – Annullamento spettacoli

 

POLICY BIGLIETTI/ABBONAMENTI NON UTILIZZATI

Si informa che alla luce del DL 17/3/2020 n. 18 e del successivo DL 19 maggio 2020, n. 34 i soggetti acquirenti un titolo di accesso per eventi organizzati e non tenuti nel periodo dall’8/3/2020 al 30/9/2020, possono richiedere un voucher di pari importo da utilizzare entro 18 mesi dall’emissione, anche per tramite del canale di vendita utilizzato. La richiesta dovrà essere fatta mediante apposita istanza di rimborso allegando il relativo titolo di acquisto. L’emissione del voucher assolve i correlativi obblighi di rimborso.

*chi avesse già inviato il modulo non deve fare altro e lo stesso viene considerato valido ai fine della gestione della pratica amministrativa

**il voucher sarà emesso non appena saranno prese in carico tutte le richieste pervenute.

Da questa disposizione resta escluso il concerto del 28 febbraio 2020, in quanto precedente al decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, richiamato dall’anzidetto decreto n. 18/2020 e che ha disposto la sospensione degli spettacoli teatrali dalla stessa data dell’8 marzo 2020.

DETENTORI DI BIGLIETTO

Le istanze andranno indirizzate via e.mail a marketing@carlofelice.it unitamente a una foto del/dei biglietti acquistati.
Chi avesse già presentato il modulo di rimborso non dovrà fare alcuna ulteriore operazione.
E lo stesso modulo sarà considerato valido e sufficiente, fermo restando che, anziché al bonifico, la Fondazione provvederà all’emissione del voucher.

Cliccate QUI per il modulo relativo ai biglietti

ABBONATI

Per gli abbonati si applicherà lo stesso criterio.

Cliccate QUI per il modulo relativo agli abbonamenti (compreso Quartetto e 123)

Le istanze andranno indirizzate via e.mail a marketing@carlofelice.it

QUANTO SOPRA SOSTITUISCE LE PRECEDENTI INDICAZIONI SOTTO RIPORTATE
Aggiornamento al 29 maggio 2020

NOVITÀ PER I POSSESSORI DI VOUCHER DA ANNULLAMENTO SPETTACOLI

La Risoluzione N. 40/E del 15 luglio 2020 dell’Agenzia delle Entrate consente ai possessori di voucher per spettacoli annullati causa Covid-19 di poterli trasformare in donazioni Art bonus in favore degli enti già eleggibili alla misura fiscale.

Una bella opportunità per tutti coloro che sono vicini alle istituzioni di spettacolo duramente colpite dalle conseguenze dello stop forzato, per emergenza epidemiologica, di tutte le attività programmate: i costi sostenuti per vedere spettacoli che sono stati cancellati a seguito del DPCM dell’8 marzo possono diventare donazioni Art Bonus se si è in possesso del voucher, di pari importo del biglietto, ottenuto con le modalità previste dal “Decreto Cura Italia” del 17 marzo 2020 e successive modificazioni nel “Decreto Rilancio” del 19 maggio 2020.

L’opportunità di diventare mecenati Art Bonus rinunciando al voucher, e ottenendo però un credito d’imposta pari al 65% dell’importo pagato per l’acquisto del biglietto, spetta a tutti coloro che hanno acquistato biglietti per spettacoli di enti ammessi all’Art Bonus.

L’acquirente del biglietto che rinuncia al voucher dovrà ottenere dall’ente organizzatore degli spettacoli un’attestazione nella quale siano indicati tutti gli elementi necessari per riconoscere ed individuare – nell’importo e nella causale – l’erogazione liberale a sostegno di quell’ente, così come previsto dalla norma Art Bonus art. 1 d.l. n. 83/2014 e s.m.i.

L’attestazione dovrà, quindi, contenere i seguenti dati:

Ente destinatario dell’erogazione liberale Art Bonus
Tipologia di donatore (Persona fisica, Ente non commerciale, Impresa)
Nome/Cognome o Ragione sociale
Codice fiscale o P. Iva del possessore di voucher
Causale: Donazione Art Bonus a sostegno dell’Ente
Importo: € __,00 non rimborsato mediante voucher (risoluzione AE 40E 2020)
Data di emissione dell’attestazione (che individua la data della donazione)

Una volta annullato il voucher mediante l’attestazione resa al mecenate, l’ente dovrà registrare sul portale l’importo non rimborsato mediante voucher, che rappresenterà il valore della donazione Art bonus e avrà la data dell’emissione dell’attestazione, assolvendo in tal modo a tutti gli obblighi di trasparenza sulle erogazioni liberali Art bonus previsti dall’ art. 1 – Art bonus del d.l. n. 83 e s.m.i.

Per richiedere l’attestazione alla Fondazione Teatro Carlo Felice potete inviare un’email a: fundraising@carlofelice.it Oggetto: richiesta attestazione Art Bonus oppure chiamare il n. 010.5381224

__________________________________________________________________________________

Tutte le manifestazioni pubbliche previste al Teatro Carlo Felice dal 4 marzo al 3 aprile 2020, sono ANNULLATE.

Cliccate QUI per la Policy relativa all’annullamento degli spettacoli fino al 3 aprile 2020

Cliccate QUI per il modulo di rimborso del rateo d’abbonamento di Opera o Sinfonica (compreso Quartetto e 1-2-3)
Cliccate QUI per il modulo di rimborso del biglietto di Opera o Sinfonica
Cliccate QUI per il modulo di rimborso per il Concerto per la Pace del  23 marzo

_______________________________________________________

Per il concerto di Massimo Ranieri seguite questo link

Per il concerto di Raf e Umberto Tozzi seguite questo link

Per il concerto di Renzo Arbore seguite questo link